Stelle di neutroni ribelli. Perché non c'è corrispondenza con la teoria?

Stelle di neutroni ribelli. Perché non c'è corrispondenza con la teoria?

Visione artistica di una stella di neutroni con un potente campo magnetico Swift J0243.6 + 6124, rilasciando un getto. Durante l'evento luminoso di un lampo, l'oggetto è stato accresciuto ad una velocità incredibilmente alta, formando abbondanti raggi X dalle parti interne del disco di accrescimento. Nello stesso periodo, il team ha registrato emissioni radio. Dopo aver studiato i suoi cambiamenti, è stato possibile capire che i raggi provenivano dai getti dei poli magnetici di una stella di neutroni.

Un nuovo studio è stato in grado di fissare la radio da una stella di neutroni con un potente campo magnetico che non si adatta alla teoria moderna. Per lo studio, abbiamo utilizzato l'oggetto Swift J0243.6 + 6124 e il radiotelescopio VLA (Ultra Large Antenna Grid) nel New Mexico. In realtà, le stelle di neutroni possono essere considerate come corpi stellari. Appaiono quando una stella massiccia finisce col carburante, e esplode sotto forma di una supernova, dove le parti centrali collassano sotto la forza della loro stessa gravità. Questo incidente fa sì che il campo magnetico aumenti di diversi trilioni di volte l'indice solare. Poi gradualmente svanisce per centinaia di migliaia di anni. A volte puoi trovare stelle di neutroni e buchi neri, ruotando in orbita con una compagna di stelle. Il gas proveniente dal satellite alimenta una stella di neutroni o un buco nero, a causa del quale i getti si alzano a circa la velocità della luce.

Stelle di neutroni ribelli. Perché non c'è corrispondenza con la teoria?

La visione artistica della stella di neutroni Swift J0243.6 + 6124. Ha un campo magnetico estremamente forte che impedisce al disco di accrescimento di penetrare completamente nella superficie di una stella di neutroni. Parte del gas sul disco è diretta lungo le linee del campo magnetico ai poli magnetici, che porta alla formazione dei raggi X, che osserviamo come brevi impulsi regolari dei raggi X

Per decenni, gli astronomi sapevano dell'esistenza di jet, ma osservavano le emissioni da stelle di neutroni con campi magnetici più deboli. Si riteneva che un campo magnetico sufficientemente potente impedisse la formazione di getti. I buchi neri venivano percepiti come leader indiscussi nel lancio di potenti getti, mentre quelli deboli venivano attribuiti alle stelle di neutroni. Ma il campo magnetico della stella di neutroni studiata è di 10 trilioni. volte più forte del sole, così per la prima volta è stato possibile notare i getti di una stella di neutroni con un campo magnetico estremamente potente.

Stelle di neutroni ribelli. Perché non c'è corrispondenza con la teoria?

La visione artistica del sistema duale Swift J0243.6 + 6124. Con una stella di neutroni nell'orbita di 27 giorni, c'è una stella di donatore più massiccia e in rapida rotazione. La rapida rotazione di quest'ultimo porta all'espulsione di un disco di materiale attorno all'equatore stellare. Quando una stella di neutroni passa attraverso questo disco sul suo percorso orbitale, riceve una parte del gas espulso, che a sua volta scende al disco di accrescimento.

I ricercatori di tutto il mondo stanno studiando getti per capire meglio il processo della loro formazione e la quantità di energia gettata nello spazio. La scoperta di tali getti indica che il mondo scientifico non ha ancora informazioni sufficienti su una profonda comprensione del processo della loro creazione.

Commenti (0)
Ricerca