Le missioni umane seguiranno le orme del rover Opportunity?

Le missioni umane seguiranno le orme del rover Opportunity?

Per circa 13 anni, la macchina Opportunity ha esaminato il Plateau of Meridian, fornendo molti luoghi che potrebbero essere di interesse per la ricerca umana.

Dato il rischio e la complessità di inviare persone su Marte, perché non scegliere un luogo dove il robot ha già visitato?

I ricercatori di un articolo della rivista Acta Astronautica ritengono che gli astronauti dovrebbero essere situati nell'area più studiata del Pianeta Rosso. E non sono solo circa 13 anni di ricerca, ma anche che la posizione nella parte meridionale della zona è l'ideale per ulteriori studi.

"Il Meridian Plateau è un ottimo posto per esplorare", ha detto l'autore principale John Clark, presidente della Comunità Martian in Australia. Questo è un esperto di litologia carbonatica e paleoecologia, esplorando luoghi simili all'ambiente marziano.

"È sicuro, in quanto vi sono ampie aree lisce e piane per i siti di atterraggio, nonché per la creazione della stazione. Sì, e cavalcare su questa superficie è molto più facile "- ha detto. "Abbiamo ricevuto informazioni da un rover che ha viaggiato per più di 28 miglia di quest'area."

Il rover ha trovato numerose prove di acqua antica da entrambe le rocce e nella composizione. Questi sono solo alcuni dei punti su Marte che la NASA sta studiando per saperne di più sui luoghi potenzialmente abitabili. "Ha potenziali risorse idriche sotto forma di abbondanti minerali solfatici, che sono facili da estrarre e riscaldare per produrre l'acqua necessaria per supportare la stazione", dice. "Inoltre, ci sono ancora molti siti di interesse scientifico entro 62 miglia dal sito di atterraggio."

I giacimenti dell'antico lago salato, la prova dell'attività idrotermale, i crateri di diverse epoche, i depositi costieri e le antiche valli fluviali e i sedimenti fluviali sono nella lista degli interessi degli scienziati. Alcune delle più antiche rocce marziane si trovano nell'Altopiano del Meridiano, a partire dal momento in cui il Pianeta rosso e Terra erano molto simili.

Ci sono anche diverse strutture nella regione come potenziali siti di atterraggio. I ricercatori alla riunione del 2015 hanno identificato 47 zone (tutte in prossimità dell'equatore). Alcuni di loro sono caduti ai limiti del Plateau of Meridian.

"Nell'articolo, indichiamo l'area di atterraggio preferita, ma puoi atterrare ovunque entro 100 miglia. Le uniche eccezioni sono le ripide pendici del cratere ", - ha detto Clark. - "Il vantaggio del nostro sito è che è vicino al luogo di ricerca del rover". L'imminente missione Mars 2020 può offrire altre posizioni. Egli esaminerà una delle tre posizioni preferite, tra cui il cratere di Gusev, che ha precedentemente studiato lo Spirito, Jezero e NE Syrtis.

Clark ha detto che indipendentemente dalla scelta del luogo della missione umana, l'apparato robotico sarà lì prima.

"Abbiamo identificato 19 regioni di interesse nella nostra area di intelligence", ha affermato. - "Ognuno di loro corrispondeva a quella missione senza equipaggio studiata. L'unica eccezione è che il gruppo umano sarà in grado di studiare tutto più in profondità. "

Ha detto che ogni atterraggio umano farebbe risparmiare tempo, come accade con un rover (devi aspettare circa 20 minuti per stabilire una connessione tra la Terra e Marte), e le persone saranno in grado di esplorare in tempo reale.

Ilone Musk di SpaceX spera di stabilire una colonia negli anni 2020, mentre la NASA prevede di inviare persone solo negli anni '30.

Commenti (0)
Ricerca